L’opportunità che aspettavi: sostituire i vecchi infissi praticamente a costo zero


Cambiare gli infissi è ora un investimento che non è più necessario rimandare! Lo Stato infatti concede imperdibili agevolazioni sugli interventi di miglioramento termico dell’edificio esistente (rurale, per attività d’impresa o professionale) e sulle operazioni che ne aumentino il livello di efficienza energetica. Nello specifico:

Gli utenti privati e le imprese potranno usufruire del bonus fiscale del 65% fino al 31 dicembre 2016, mentre dal 1°gennaio 2017 l’agevolazione sarà invece sostituita con la detrazione fiscale prevista per le spese di ristrutturazioni edilizie.
I condomini invece avranno 6 mesi di tempo in più, per cui le scadenze saranno: detrazioni del 65% fino al 30 giugno 2016, detrazioni al 50% fino al 30 giugno 2017.
Detrazione massima per tipologia d’intervento su edifici esistenti:
• Riqualificazione energetica: € 100.000
• Intervento su involucro edifici (pareti, finestre, infissi): € 60.000

Le detrazioni fiscali per i lavori di ristrutturazione restano al 50% fino a tutto dicembre 2016 mentre dal 1 gennaio 2017 la percentuale scenderà

I limiti di spesa: €. 96.000,00 valgono anche per il 2016